La nostra filosofia

 

A.I.A.C.O. – IL TEMPIO DI GIADA Settore Olistico

Nasce dall’integrazione e dalla fusione dei Percorsi Personali e professionali dei suoi fondatori, provenienti da strade differenti che hanno come punto comune la visione dell’uomo nella sua totalità in quanto microcosmo all’interno di un macrocosmo.

I percorsi di Crescita Personale e i trattamenti psico-corporei, hanno come base l’imprescindibile unicità della condizione dell’essere umano nella sua specificità di artefice dell’alterazione dello stato di salute e dello scorrere dell’energia all’interno del suo corpo; propongono un orientamento che tende a migliorare ed armonizzare le proprie capacità di espressione, in profonda sintonia con se stessi e con il mondo e sono volti al riequilibrio psico-energetico della Persona, attraverso un profondo lavoro di consapevolezza; il tutto, in un microclima fatto di disponibilità, accoglienza e condivisione

TRATTAMENTI PSICO-CORPOREI  E PERCORSI DI CRESCITA PERSONALE

  • TBE Trattamento bio-energetico per il riequilibrio dei chakra
  • TEPC Trattaemento energetico psico-corporeo
  • TEAS Trattamento energetico aura soma
  • Naturopatia psicosomatica
  • Trattamento con campane tibetane
  • Tai chi: meditazione in movimento
  • Respiro-movimento e postura
  • Geodanza: danza movimento bio-energetica e Danzaterapia
  • Tecniche di meditazione e Viaggi immaginativi guidati
  • Massaggio spirituale di Govindan
  • Lavoro sui sette chakra: asana, tecniche di rilassamento e movimento
  • Allungamento dei meridiani (usati dalla Medicina Cinese)
  • trattamento craniosacrale
  • trattamento ayurveda

 

Un problema sorge quando si vede la vita in modo frammentario. Vedetene la bellezza. Quando vedete la vita come un intero non c’è assolutamente alcun problema. Solo una mente e un cuore ridotti in frammenti possono creare problemi. Il centro del frammento è l’io. L’”io” viene determinato dal pensiero; preso isolatamente non ha alcuna realtà.
Jiddu Krishnamurti, La domanda impossibile

Bisogna scoprire come guardare in modo da riuscire a vedere tutte le cose che accadono all’esterno e all’interno di noi come un processo unitario, un movimento totale.

Quanto meglio conoscerete voi stessi, tanto più c’è in voi chiarezza. La conoscenza di sé non ha mai termine – non si arriva ad alcun conseguimento tangibile, ad alcuna conclusione. E’ come un fiume infinito. Man mano che lo studio di sé procede e va sempre più in profondità, si trova la pace. Soltanto quando la mente è tranquilla – attraverso la conoscenza di sé e non attraverso un’autodisciplina imposta – solo allora, in quella tranquillità, in quel silenzio, la realtà può venire alla luce.
Jiddu Krishnamurti, La ricerca della felicità